Come avviare un'attività di fotografia in 5 passaggi

Dalla creazione di un portfolio accattivante alla configurazione della tua vetrina online, scopri come iniziare a vendere le tue foto come un professionista.

un uomo in uno studio fotografico si sporge verso il computer portatile mentre tiene in mano la fotocamera

Se vuoi trasformare la tua passione per la fotografia da attività amatoriale a professione, non devi fare tutto in una volta. Per rendere più semplice la transizione, abbiamo definito alcuni passaggi base per avviare la tua attività nel campo della fotografia.

Rivedi l'elemento principale, ossia il tuo portfolio

Oltre a definire il tuo stile, è il primo elemento che i potenziali clienti vorranno vedere. Chiediti se il tuo portfolio è la rappresentazione più fedele delle tue competenze e specialità attuali e stabilisci il tipo di lavoro che desideri perseguire in futuro. Ciò potrebbe significare dover scavare a fondo nel tuo archivio, apportare modifiche ai tuoi lavori o addirittura rifarli da capo. Rivedi il tuo portfolio regolarmente.

Prepara un piano e rendilo ufficiale

Pensa alla tua specializzazione e il suo impatto: qual è la tua nicchia di attività? Che tipo di stile di vita può darti? Le foto di matrimoni sono una scelta molto popolare tra i fotografi a tempo pieno. Questa opzione offre molti potenziali clienti, ma tieni presente che dovrai realizzare servizi fotografici nelle ore serali e notturne e nel fine settimana. La fotografia nel campo immobiliare, invece, offre orari di lavoro più regolari.

Creare un piano di business per la tua attività di fotografia non è obbligatorio, ma ti darà slancio e maggiori possibilità di successo. Per prima cosa devi definire la struttura della tua attività, il target di mercato, i prezzi e gli obiettivi.  Inoltre, devi scegliere un nome per l'attività. Assicurati che sia disponibile nel tuo Paese, come URL e negli account dei social media, quindi registrati legalmente per ottenere una licenza commerciale, acquista il nome di dominio e crea i tuoi account sui social media. A questo punto puoi creare un logo, un piano e delle risorse di marketing, come biglietti da visita, post sui social media, e un sito web. 

Dovrai inoltre tutelare i tuoi beni personali e la tua azienda con un'assicurazione e un conto bancario separati. Se devi affrontare importanti spese per aggiornare le attrezzature, pagare stipendi o sostenere altri costi di avvio, potresti dover richiedere un prestito.  

Hai tutto ciò che serve per iniziare a vendere foto? Puoi aprire una vetrina online gratuitamente con Dropbox Shop in pochi clic. Aggiungi le tue foto da Dropbox, definisci il prezzo e condividi le tue offerte sui social media o sul tuo sito web per raggiungere nuovi clienti. Ricevere i pagamenti è facilissimo e super sicuro grazie all'elaborazione tramite Stripe e PayPal. 

Investi nella tua attrezzatura fotografica

Se la fotografia sportiva è la tua specialità, nel tuo kit non potrà mancare un grandangolo con stabilizzazione di alta qualità. La fotografia di ritratto richiede una fotocamera mirrorless con un'ampia apertura, mentre per la fotografia di prodotti è indispensabile avere una lightbox. Le esigenze possono cambiare in base al tipo di fotografia, alla specializzazione e alla crescita, ma se hai una fotocamera e hai accesso a un computer sei già sulla buona strada. In alternativa, puoi anche noleggiare le attrezzature e acquistarle successivamente man mano che l'attività cresce.

Per attrezzatura non si intendono solo fotocamere e obiettivi. Devi considerare anche gli elementi accessori come i software di editing, ad esempio Photoshop o Lightroom per il fotoritocco, e i software di contabilità per archiviare la documentazione e gestire la fatturazione. 

Se non hai un archivio digitale per salvare le foto salvate, è il momento di acquistare o aggiornare la soluzione di archiviazione cloud. Si tratta di uno standard di settore che ti consente di salvare file di grandi dimensioni, come la tua raccolta di foto in formato RAW. Caricando le tue creazioni sul cloud puoi liberare spazio sui supporti fisici come il computer o le schede di memoria, in modo che siano sempre pronti per il prossimo scatto. Inoltre, potrai assicurarti che i tuoi lavori siano sempre al sicuro e aggiornati.

Trova i clienti, scatta e consegna

Prima ancora di parlare di lavoro, ti serve un contratto che definisca le aspettative e i requisiti base per te e per il cliente, come prezzi, caparra, politiche di annullamento, tempistiche, consegna e utilizzo. Puoi anche raccogliere firme legalmente vincolanti online.

Per prepararti al giorno dello shooting, crea una scheda informativa. Segnati tutte le attrezzature che dovrai portare, la location, gli orari, le tempistiche, l'elenco di scatti e qualsiasi altro elemento possa esserti utile. Mantieni tutto organizzato e accedi al file ovunque ti trovi archiviandolo in una cartella dedicata a quel lavoro specifico. In quella stessa cartella potrai salvare anche le foto RAW con le modifiche finali. 

Infine dovrai consegnare le foto definitive in un modo che tuteli il tuo lavoro. Puoi creare un link con data di scadenza e una password oppure aggiungere una filigrana. Questo passaggio di file deve avvenire in modo semplice e sicuro sia per te che per il cliente. Se utilizzi Dropbox Transfer, il destinatario non dovrà disporre di un account Dropbox e non occuperà la quota di archiviazione del tuo account. Inoltre, questo strumento invia una copia dei file per proteggere gli originali.

Espandi e coltiva il tuo business

Una volta che hai generato delle entrate e che hai ampliato il tuo curriculum di lavori ed esperienze, puoi iniziare ad aggiornare il tuo sito web e gli account dei social media. Ecco alcune pagine da aggiungere o aggiornare:

  • Domande frequenti
  • Prezzi
  • Prenotazione online
  • Biografia/Chi sono
  • Valutazioni/Recensioni
  • Il tuo portfolio 

Le referenze possono essere un ottimo modo per crescere, ma non avere paura di sperimentare diverse fonti di guadagno. Una delle scelte più diffuse tra i fotografi professionisti è la fotografia stock. Quella che prima consideravi una foto di scarto, ora può essere una fonte di reddito passiva.

Avviare un'attività di fotografia non significa imparare l'arte della fotografia. Le competenze fotografiche sono importanti tanto quanto il modo in cui organizzi, promuovi e fornisci i tuoi servizi fotografici. Se riesci a combinare questi due aspetti, potrai farti pagare per il tuo lavoro creativo.

Per tutte le foto che vale la pena salvare

Scopri le funzioni di Dropbox