Come ripristinare una versione precedente di un file

In fase di revisione, può capitare di non essere più soddisfatti delle modifiche apportate ai contenuti tempo prima e sperare di poter recuperare la versione originale. Se hai sovrascritto una vecchia versione e vuoi sapere come ripristinarla, non temere: abbiamo quattro metodi comprovati da proporti.

Una persona lavora su una nuova versione di un file dal suo spazio di lavoro domestico

Sapevi che il film premio Oscar E.T. l'extra-terrestre è nato come film horror su alieni che vanno a caccia di bestiame? Oppure che YouTube in origine era un sito di incontri?

Diciamolo, nessuno crea un lavoro perfetto alla prima bozza e, per ottenere un risultato ottimale, le revisioni costituiscono una parte molto importante del processo. Sperimentando e rielaborando le nostre idee, possiamo vederle sotto una nuova luce e trarre ispirazione.

Detto questo, non c'è niente di peggio che decidere di preferire la versione precedente e scoprire di averla appena sovrascritta. Ops.

Se stai cercando di ripristinare una versione precedente di un file appena sovrascritto, sono disponibili alcuni metodi da provare, a seconda delle impostazioni del dispositivo e dello spazio di archiviazione. In questa guida ti illustreremo ogni metodo e condivideremo alcuni consigli per rendere il controllo delle versioni dei file a prova di errore in futuro.

Sfide correlate al ripristino della versione di un file

Purtroppo, il recupero di una versione precedente di un file non è semplice come il processo di recupero di un file eliminato.

Questo perché in genere l'eliminazione di un file libera spazio di archiviazione per nuovi dati, quindi il file spesso rimane lì per un certo periodo di tempo. Al contrario, il salvataggio di un file sovrascrive la versione precedentemente memorizzata in una determinata posizione di archiviazione, quindi non si applica lo stesso processo di ripristino.

Non esiste una soluzione unica e semplice per il ripristino delle versioni dei file e i metodi a disposizione sono vari. Questo significa che potrebbero essere necessari vari tentativi, prima di trovare quello adatto.

Per questo motivo, abbiamo preparato quattro percorsi da provare, a seconda delle circostanze.

Come ripristinare un file a una versione precedente: 4 metodi

Usa i link di seguito per passare al metodo che si adatta al meglio alle tue esigenze:

Ripristinare i file usando lo strumento Versioni precedenti in Windows

Se la fortuna è dalla tua parte e l'hai abilitato per tempo, lo strumento Versioni precedenti in Windows è il metodo più semplice per ripristinare i tuoi file.

Per ripristinare i tuoi file con lo strumento Versioni precedenti, segui questi passaggi:

  1. Apri Windows Explorer e apri la cartella che conteneva il file sovrascritto
  2. Da qualsiasi posizione nella cartella, fai clic con il tasto destro del mouse e seleziona Proprietà
  3. Seleziona la scheda Versioni precedenti
  4. Guarda l'elenco delle versioni, ognuna con la relativa data, e cerca la versione desiderata
  5. Seleziona la versione da ripristinare e fai clic su Ripristina

Questo metodo richiede la configurazione anticipata della funzionalità, quindi per molti potrebbe non essere un'opzione valida. Puoi invece prova la soluzione più tecnica della cartella Temp di seguito. 

Ripristinare versioni precedenti con lo spazio di archiviazione cloud

I sistemi basati su uno spazio di archiviazione cloud come Dropbox mantengono spesso la cronologia delle versioni dei file, per poter ripristinare eventuali modifiche, se necessario.

Con Dropbox, il ripristino dei file e la cronologia delle versioni, perché basterà richiamare la cronologia delle versioni per annullare le modifiche e ripristinare le versioni precedenti di qualsiasi file. A prescindere dal tipo di file, Dropbox salva la cronologia delle versioni di tutti i file.

Una registrazione di un utente che seleziona un file, sceglie l'opzione "Cronologia delle versioni", sfoglia le versioni disponibili del file, seleziona la versione desiderata e fa clic sul pulsante "Ripristina" per riportare il file a quella versione.

Se disponi già di spazio di archiviazione cloud Dropbox e stai cercando informazioni sul funzionamento della cronologia delle versioni, puoi scoprire di più nel nostro Centro assistenza. Qui troverai tutte le informazioni di cui hai bisogno negli articoli relativi alla panoramica della cronologia delle versioni e alla guida sul ripristino delle versioni dei file.

Ripristinare file usando la cartella Temp in Windows

La cartella "Temp" è una posizione delle cartelle predefinita, usata da Windows e delle applicazioni per memorizzare i file necessari per l'esecuzione dei programmi.

In altre parole, è una sorta di discarica dei dati di cui i programmi hanno bisogno o che creano mentre sono in uso. In genere, è nascosto alla vista, sepolto nelle cartelle di sistema, ma spesso può ancora contenere resti di attività precedenti nelle applicazioni utilizzate di recente.

Nonostante questo metodo venga usato prevalentemente per ripristinare file non salvati da programmi che si sono arrestati in modo anomalo, potresti trovare copie non salvate più vecchie del file che stai cercando.

Segui questi passaggi per accedere ai file nella cartella Temp:

  1. Apri il menu Start, cerca "Esegui" e premi INVIO per aprire il menu di esecuzione
  2. Digita o copia il testo seguente:
    %systemdrive%\Windows\Temp
  3. Ripeti i passaggi 1 e 2, solo questa volta con il testo seguente:
    %userprofile%\AppData\Local\Temp
  4. Con le due cartelle aperte, cerca il file di cui hai bisogno
  5. Se trovi il file, fai clic con il tasto destro del mouse e seleziona Apri con Seleziona il programma che useresti in genere per aprire il file e fai clic su Apri

Visualizzare la cronologia file e ripristinare contenuti su Mac

Se usi Mac, meglio ancora. Il ripristino dei file sui dispositivi Mac è ancora più facile, grazie ai sistemi integrati in MacOS.

Con la funzionalità Time Machine abilitata, per ripristinare file sovrascritti sarà solo necessario aprire la cartella contenente il file in Finder e selezionare la versione precedente dall'insieme di credenziali di Time Machine e ripristinarlo.

Se stai cercando versioni precedenti di file Keynote, Pages o Numbers, puoi usare la funzionalità integrata di cronologia file di cui dispongono questi programmi.

Per ripristinare una versione di un file in Keynote, Pages o Numbers, segui questi passaggi:

  1. Apri il file di cui ripristinare una versione precedente e fai clic su File > Ripristina a > e scegli Sfoglia tutte le versioni
  2. Il documento corrente verrà visualizzato a sinistra, con le versioni precedenti a destra.
  3. Usa le frecce o la cronologia all'estrema destra per sfogliare le versioni e selezionare quella di cui hai bisogno.
  4. Una volta trovata la versione da ripristinare, fai clic sul pulsante Ripristina per ottenere di nuovo la versione desiderata.
  5. In alternativa, puoi copiare e incollare i contenuti da una versione precedente a quella corrente, se non hai bisogno di ripristinare tutto il file.
  6. Puoi anche ripristinare il file come una copia nuova e separata semplicemente tenendo premuto il tasto Opzione e selezionando Ripristina una copia
  7. Una volta terminato, fai clic su Fine
Illustrazione di una persona che ha portato a termine il ripristino di una versione del file precedente

Passaggio successivo: eseguire il backup dei file per agevolare il ripristino delle versioni in futuro

Ora che hai risolto il problema del controllo delle versioni, non sarebbe bello non doverlo più affrontare?

Buone notizie: un metodo più semplice c'è, grazie a Dropbox Backup.

Dropbox Backup è una soluzione di backup nel cloud automatico, che copia regolarmente un'istantanea del dispositivo e la versione corrente di tutti i file memorizzati in locale. Puoi recuperare questo backup (completo o solo delle parti di cui hai bisogno) in qualsiasi momento in pochi clic.

Questo significa che potrai sfogliare e ripristinare rapidamente versioni precedenti dei file, anche se eliminate dal dispositivo: un vero e proprio salvavita quando sei a corto di alternative.

Dato che il backup viene memorizzato automaticamente nel cloud, significa che non dovrai perdere tempo eseguendo il backup manualmente e non verrà utilizzato lo spazio fisico del disco rigido a ogni backup. Inoltre, dato che Dropbox Backup è una soluzione basata su cloud, potrai ripristinare i tuoi file e dati da qualsiasi posizione, a patto che tu disponga di una connessione Internet. Non dovrai nemmeno ripristinarli nel dispositivo di origine.

Una visualizzazione semplice del processo di backup dei file in Dropbox Backup

Proteggi le versioni dei file con Dropbox Backup

Dopo aver ripristinato i tuoi file alle versioni precedenti, potrai proteggerli e renderli facilmente ripristinabili in futuro—con Dropbox Backup.

Riprendi il lavoro da dove lo avevi interrotto.

Ulteriori informazioni su Dropbox Backup